Carrello

0,00 €

Categorie

GIOALCOL AMMONIO - 1 lt

MD07020106

7,35 € + IVA

Disponibilità: Disponibile

  • Acquista 6 pz a 6,98 € l'uno e risparmia 6%
  • Acquista 11 pz a 6,62 € l'uno e risparmia 10%
  • Acquista 31 pz a 5,88 € l'uno e risparmia 20%

Descrizione

Soluzione idroalcolica con elevata efficacia germicida e ampio spettro. Un litro.
GIOALCOL AMMONIO è una soluzione idroalcolica contenente un sale d’ammonio quaternario (Benzalconio cloruro). L’associazione tra Alcool etilico e Benzalconio cloruro esplica un effetto germicida sinergico, tanto che il prodotto può essere considerato un disinfettante di livello intermedio adatto per il trattamento di dispositivi medico chirurgici non critici e alcuni semicritici. Tra tutti i sali d’ammonio quaternario il Benzalconio Cloruro è sicuramente il più attivo per quanto riguarda l’attività germicida. I radicali alchilici legati all’azoto sono catene alchiliche lineari a 12, 14 e 16 atomi di carbonio. Trattandosi di un tensioattivo cationico presenta incompatibilità con l’esametafosfato sodico, il metafosfato sodico e i tensioattivi anionici. Le principali proprietà del prodotto, accanto all’elevata efficacia germicida e all’ampio spettro d’azione, sono: a) l’alto potere detergente che facilita il distacco delle particelle organiche; b) la capacità di distribuirsi in modo uniforme su tutte le superfici degli strumenti; c) il pieno rispetto dell’affilatura degli strumenti taglienti; d) la capacità di proteggerli dall’ossidazione, grazie alla presenza di un antiossidante.1. Disinfezione di dispositivi medico chirurgici non critici. Gli articoli non-critici sono costituiti da strutture e oggetti che comportano scarso rischio di trasmettere agenti infettivi. Essi comprendono maschere facciali, elettrodi da elettrocardiogramma, padelle e tutti gli altri articoli che usualmente non vengono a contatto con le membrane mucose. 2. Decontaminazione e contemporanea detersione di strumentario chirurgico e dispositivi medici come da Decreto 28 settembre 1990: Norme di protezione dal contagio professionale da HIV nelle strutture sanitarie e assistenziali pubbliche e private; “I dispositivi riutilizzabili debbono, dopo l’uso, essere immediatamente immersi in un disinfettante chimico di riconosciuta efficacia su HIV prima delle operazioni di smontaggio o pulizia, da effettuare come preparazione per la sterilizzazione”. 3. Conservazione sterile temporanea dei ferri chirurgici: quando si devono rimuovere gli strumenti dalla soluzione prelevarli asetticamente e risciacquarli accuratamente con acqua sterile.

Scrivi la tua recensione